martedì 15 settembre 2015

Storia nel presente - Le consolazioni della principessa triste: Sissi

Quali prodotti cosmetici utilizzava Sissi?

Come faceva a conservare la sua immutata bellezza?

E quanta cura impiegava per i suoi lunghissimi capelli?

Dopo il viaggio a Vienna, immaginando Sissi nella modernità, mi sono affiorate queste domande e ho trasportato il suo passato, la sua storia nel presente.
La bambina nata libera, rinchiusa poi nelle prigioni della nobiltà, attraversò momenti molto bui nella sua vita: anoressia, bulimia, lutti.
Ma la forza della sua ribelle identità era così incisiva da restare nelle memorie di un'insofferente eternità.
Un'anima dannata come la sua che agognava la morte e non riusciva a trovare pace nei lunghi viaggi che si concedeva, sviluppò l'ossessione per la cura estetica, quasi a ricercare quel perfetto ideale che le era negato dal cuore.

**********

Alla prima domanda posso rispondere in breve, poiché Sissi era contraria al trucco sul viso, che doveva restare limpido e pulito. Anche in questo si allontanava dai costumi, rassomigliando a una moderna atleta con le sue corse sfiancanti, gli esercizi ginnici costanti e le pericolose cavalcate.
Si premurava di rendere tonico ed elastico il suo corpo con gli attrezzi presenti nella sua stanza, a cui seguivano i massaggi con oli e creme.
I prodotti che mi vengono in mente per una cura così specifica sono l'olio di mandorle dolci, adatto a prevenire le smagliature e una crema rassodante funzionale con massaggi mirati.
Visto che Sissi aveva l'abitudine di correre svariate ore nei giardini della sua residenza estiva, l'acqua termale sarebbe potuta essere una buona compagnia.

**********

Per quanto riguarda l'immutata bellezza del suo volto, posso confermare la sua precoce scoperta di maschere fatte in casa, in particolare era conosciuta per quella alle fragole, che lasciava anche tutta la notte affinché desse risultati. Purtroppo non siamo nel periodo delle fragole, ma utilizzava anche il miele.

**********

Infine, l'unico abbellimento che Sissi si concedeva era per la sua folta e lunghissima chioma, curata con minuzia tutte le mattine. La sua stanza era piena di spazzole diverse e mentre una dama di compagnia la pettinava, un maestro privato le insegnava le lingue. Sissi viaggiava molto per distrarre i suoi tormenti e parlava fluentemente il tedesco, l'inglese, il francese, il greco e soprattutto l'ungherese, per la cui terra si espose molto.
Sul letto dei miei capelli ho adagiato i prodotti che più le si addicevano: uno shampoo divino alla cheratina, capace di rinforzare i capelli e non lasciarli spezzare a causa del peso; un balsamo districante per i nodi, maschere ristrutturanti e lucidanti; una lozione per definire le suadenti onde che accarezzavano il suo volto fino al corpo; spazzole e pettini per la cura che Sissi dedicava ogni mattina ai nodi.


Penso che prodotti del genere sarebbero stati in armonia con Sissi, alleviando in parte la sua agonia su questa terra. Ho sempre pensato che la cura di sé stessi fosse importante, che stabilisse una considerazione positiva della propria persona...ma il suo eccesso mi ha sempre fatto percepire una mancanza, che questa principessa triste cercava ossessivamente di riempire con piccole e fugaci gioie.

Non c'è dubbio che l'Imperatrice Elisabetta fosse lontana dall'ideale di sovrana, volubile e insofferente com'era, ma ha lasciato un'impronta indelebile nel cuore di Vienna e in quello dell'Imperatore Francesco Giuseppe, sposo mai amato, che alla notizia della morte di sua moglie per mano di un assassino disse a chi gliela recò:
"Lei non ha idea di quanto io abbia amato questa donna". 



Con questo post termina il mio viaggio a Vienna, nel cammino di una storia divenuta mito...

64 commenti:

  1. che bellissimo articolo hai scritto *-* trovo terribilmente affascinante il personaggio di Sissi, mi sarebbe sempre piaciuto approfondirlo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Chiara! Io sono rimasta folgorata dal suo carisma, anche prima di visitare Vienna avevo fatto delle ricerche su di lei e devo riconoscere il suo grande fascino *_*

      Elimina
  2. ma che bel post!!! interessante :) non conoscevo bene la storia devo dire la verità ma mi hai incuriosito molto..

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono felice di averti incuriosito, Sissi è davvero un personaggio affascinante *_*

      Elimina
  3. Donna simpatica Sissi, forse mi sarebbe piaciuto conoscerla.
    PS= sto usando anche io la crema rassodante di Antos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero non so quanto potesse essere simpatica, particolare sì XD
      Però sarebbe piaciuto anche a me conoscerla *_*

      Fammi sapere come ti trovi ;)

      Elimina
  4. Che bella idea questo post *___* Sissi è un personaggio che mi ha sempre affascinato fin da bambina (grazie ai cartoni XD), solo da adulta ho scoperto che era tutt'altro che una persona felice e che è sempre stata avvolta da quell'aura di malinconia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :D
      Anche io da piccola la conoscevo tramite i cartoni, poi interessandomi a lei ho scoperto quanto fosse distante quella felicità animata :-(

      Elimina
  5. Splendido articolo, una lettura piacevolissima. Adoro Sissi, ne sono sempre stata affascinata e amo alla follia i film realizzati negli anni 50, anche se la storia é estremamente romanzata e stravolta. Quando sono stata a vienna ho acquistato un libro che ho letto tutto d' un fiato, e mi sono ritrovata a ricordarne dei passaggi oggi grazie a te! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto! Incredibile come film e realtà siano diversi, la sua è una storia molto tormentata...

      Ne sono felice! Dimmi, che libro hai letto?

      Elimina
  6. Un bellissimo articolo Foffy, mi lasci sempre più affascinata. Un abbraccio, buon Martedì <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sara :*

      Buon martedì anche a te!

      Elimina
  7. complimenti per il tuo articolo, molto ben scritto con sfumature profonde e riflessive :) buona giornata...

    RispondiElimina
  8. Molto carino questo post! Sulla tangle teezer o simili nessun dubbio 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Eheheh, Sissi avrebbe adorato queste spazzole :3

      Elimina
  9. Ammetto di non essere una grande fan della principessa Sissi (anzi, mi sta piuttosto antipatica a dire il vero), ma l'idea che hai avuto è geniale! Solo tu avresti potuto scrivere un post di questo tipo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo di riuscire a definirla simpatica, ma affascinante sì *_*
      Ti ringrazio molto per le tue parole :*

      Elimina
  10. Sissi è stata forse la prima "figura regnante" che mi ha incuriosito da piccola, non a caso avevo un libro a riguardo che custodivo e rileggevo più volte e ancora oggi la vita delle regine del passato mi incuriosisce come non mai e sarebbe bello avere qualche dato in più sui loro segreti di bellezza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sissi è davvero un personaggio struggente, è nato proprio un mito attorno a lei *_*
      Di solito i loro segreti sono custoditi dalle dame di compagnia ;)

      Elimina
  11. Che bel post Foffyna mia *_* Sia chiaro, i tuoi articoli sono sempre una gioia da leggere, ma in questo caso ancora di più perché Sissi è una delle figure storiche che più mi appassionano. Ho visto documentari su documentari, fiction e ovviamente i leggendari film (mille volte ciascuno, ormai so anche le battute a memoria XD). Non mi stanco mai di approfondire l'argomento, mi affascina da morire *_*
    La selezione di prodotti mi sembra azzeccatissima, soprattutto quella dedicata ai prodotti per i capelli! :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti piaccia, immaginavo che Sissi avesse colpito anche te, abbiamo gusti affini ;)
      Sui capelli c'è davvero l'imbarazzo della scelta XD

      Elimina
  12. Ho letto e riletto la storia di Sissi più volte e adoro il film famoso con Romy Schneider. Anche io ho sempre avuto di lei un'immagine un po' triste, come un uccellino in gabbia, desideroso di spiccare il volo e vivere appieno la vita e costretta invece a reinventarsene una dentro rigidi schemi ed etichette. Sicuramente era una persona che teneva molto alla propria immagine, ricordo ancora la dovizia di particolari con cui nel libro si descriveva la sua figura, nonché la "skin care ed hair care" routine a cui si dedicava ogni giorno. Bello questo confronto e questo tuffo nel passato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era davvero un uccello dalle grandi ali legate...e la sua ossessione per la cura del corpo e dei capelli era un sintomo di quanto ne soffrisse.

      Ti ringrazio, sono contenta che ti sia piaciuto! ^_^

      Elimina
  13. Uah ma che bel post Foffy *_*
    Il tuo manto di capelli è assurdo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Angie <3

      Ahahahah! Immagina le contorsioni per fare la foto XD

      Elimina
  14. Del viaggio che feci a Vienna piccolissima ricordo ancora gli attrezzi ginnici della stanza di Sissi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non me li scordo più, sembrava una sala attrezzi più che una stanza da giorno...O_o

      Elimina
  15. Ma questo post è fantastico, amica! Ottima interpretazione del personaggio!
    E hai solleticato in me la voglia di provare lo shampoo Lara della Sezione Aurea. Col cuoio capelluto come si comporta?
    Vienna è un incanto sopratutto! A quando un bel post sul viaggio? *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sara! :D
      Io ho i capelli secchi e tendenzialmente sottili, su di me l'azione fortificante è notevole, appaiono visibilmente più sani, che dopo un mese di mare non è poco *_*

      Elimina
  16. Ah che scema, c'è il post precedente col racconto del viaggio! :D meno male che c'è Bloglovin! Corro a leggerlo <3

    RispondiElimina
  17. Ma che idea carina,simpatica ed originale che hai avuto Foffy, mi sono divertita molto a leggere il post,oltre che a trovarlo interessante XD

    RispondiElimina
  18. Io sono sempre stata affascinata dal suo personaggio e dalla sua esperienza, pur non avendo mai visto film. Un po' anche Cleopatra ma la sua fragilità non mi lascia mai indifferente. Vienna deve essere stata per te un'esperienza mistica allora:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero una calamita questa principessa triste *.*

      Un po' sì, hai ragione :)

      Elimina
  19. La tua fantasia e originalità non hanno confini cara Foffy! Mi è piaciuto molto leggere questo articolo, ho imparato qualcosa di più su una principessa che non conosco affatto! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero Linda! ^_^
      Sono felice di averti incuriosito, ti consiglio di approfondire la sua storia perché è molto interessante seppure triste.

      Elimina
  20. Mi è piaciuto un casino questo articolo e l'ho letto con estremo piacere. Anche perché, come ti dicevo, mi hai incuriosita parecchio con Sissi :) tornando terra terra, utilizzo anch'io i prodotti Omia ma la linea ai semi di lino. Come ti trovi con lo spray ricci definiti? Io ho preso ora la lozione ricci morbidi ma non mi ha particolarmente colpita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ne sono felice ^.^
      La linea ai semi di lino non l'ho provata ancora, anche se credo resterò fedele alla macadamia per il forte potere districante :)
      Lo spray ricci definiti mi piace moltissimo, ho valutato a lungo quale scegliere ma credo che per la mia lunghezza di capelli la lozione ricci morbidi sia troppo leggera ;)

      Elimina
  21. trovo ottimo lo spunto che hai tratto per creare questo post... quanta creatività hai dolce Foffy. e la delicatezza con cui descrivi la personalità dell'imperatrice, immaginandola anche ai tempi di oggi... forse immedesimandotici? un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero molto Mary e sì, c'è una forte empatia tra me e Sissi, al di là della folta capigliatura :)

      Elimina
  22. Questo post è meraviglioso super originale !

    RispondiElimina
  23. adoro sissi da quando ero piccola e ti faccio i complimenti per aver trovato questo modo per ricordarla. i tuoi capelli sono belli come i suoi! chissà cosa avrebbe detto leggendo il tuo post.. avreste potuto scambiarvi consigli sulla cura della vostra folta chioma! Sissi mi è cara perchè è una donn che ha dovuto adattarsi a regole che le venivano imposte. so cosa significa mordere il freno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari fossero belli come i suoi, ma ti ringrazio per averlo pensato :*
      Avrei scambiato volentieri consigli con lei, anche per quanto riguarda i suoi viaggi. Certo è che ha saputo difendersi dalle costrizioni esterne, nonostante le grandi sofferenze della sua vita.

      Elimina
  24. amo questo articolo *_*
    Però Sissi , per lasciare la maschera alla fragola tutta la notte, o dormiva immobile, o cambiava le lenzuola ogni giorno :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *_*
      Ahahahah! Secondo me era capace di non dormire proprio pur di farla assorbire XD

      Elimina
  25. Mi stai facendo rivalutare Vienna e la storia di Sissi. Come ho già detto non sapevo praticamente nulla di lei, quando ero piccola guardavo il cartone animato che beh, c'entra davvero poco con questa storia che hai raccontato tu, e non ho voluto sapere altro. Splendida l'idea di proporre prodotti che fossero in linea col personaggio! Comunque potevi farlo solo tu, che hai una chioma simile a quella di Sissi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, secondo me merita :)
      Il cartone animato è davvero lontano dalla Sissi della realtà, molto più spensierato...
      Ti ringrazio, i capelli di Sissi mi hanno subito attratto, anche se erano mooooolto più belli dei miei *__*

      Elimina
  26. Il fascino di questo personaggio è indubbio, penso ai film che ho sempre visto fin da piccola... è indubbia anche la delicatezza e precisione che contraddistinguono i tuoi post... Mi ha fatto fare un tuffo nel passato quando mandavo in onda anche il cartone *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Raffaella, Sissi ha davvero lasciato un segno nella storia con la sua tormentata personalità *_*

      Elimina
  27. Hai avuto una bella idea con questo post :)
    Mi è piaciuto tanto.

    RispondiElimina
  28. post geniale ed interessantissimo *_* complimenti!
    Io adoro l'olio di mandorle i Provenzali...ci ho fatto praticamente i bagni ogni giorno in gravidanza e continuo ad usarlo ancora oggi per mille usi diversi. La maschera capelli Omia all'olio di macadamia me l'hai fatta conoscere tu e non smetterò di ringraziarti mai per questo :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Laura! *_*
      Io mi rendo conto che appena smetto di usarlo ne sento la mancanza, la mia pelle lo adora troppo <3
      Sono davvero felice che ti sia trovata bene con la maschera ^_^

      Elimina
  29. Che storia triste! Una donna così bella e con un uomo così innamorato che non si rendeva conto della ricchezza che aveva :(

    RispondiElimina
  30. Già...credo che le cose di cui abbiamo bisogno davvero trascendano la materialità, Sissi bramava la libertà perduta e nessun amore avrebbe mai potuto occupare quel pensiero fisso.

    RispondiElimina
  31. Post davvero interessante e curato! La figura di Sissi mi ha sempre affascinato, probabilmente grazie ai film che hanno però illuso la maggior parte del pubblico sulla sua vera vita. Ho colmato i vuoti anni fa leggendo una biografia, scoprendo così tutto ciò che tu hai ben descritto...che donna tormentata. Tu dici che non ha mai mai amato Franz, neanche all'inizio? Ho sempre pensato(forse perchè troppo romantica) che almeno all'inizio ne fosse invaghita, affascinata, pur essendo troppo giovane per capire bene cosa le stesse succedendo, vedendo solo quanto di brutto ci fosse nella sua vita a corte, cosa che poi l'ha portata ad odiare in toto quel mondo.
    Comunque sono certa che l'acqua termale l'avrebbe apprezzata tantissimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto! Io purtroppo spinta dalla curiosità mi sono informata davvero precocemente su di lei e ho avuto un trauma vista la differenza con i film T_T
      Ricordo che l'audioguida riportava alcune sue frasi proprio sull'inizio della frequentazione con Francesco Giuseppe: "Il matrimonio è un'istituzione che andrebbe abolita. A quindici anni si viene imprigionati con una persona che non si conosce in un ambiente estraneo", o qualcosa di simile. Credo che non lo odiasse, perché restava comunque una persona molto mite e ligia al dovere, per cui lo rispettava. Ma dubito che lo abbia mai amato, considerando l'estrema sofferenza che la vita di corte, da lui rappresentata, le arrecò.

      Elimina
  32. Post davvero bello e originale :)
    Mi ha sempre affascinata la storia di Sissi, a cominciare dal cartone animato che si guardava da piccoli >.< ho comprato pure un libro su di lei per approfondire meglio la sua storia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero *.*
      E' una sotria molto triste, ma la sua personalità mi ha catturato...

      Elimina
  33. Che bellezza questo post! Per fortuna l'ho trovato!!
    Anche io sono molto affascinata dal personaggio di Sissi, anche io sapevo dei suoi problemi legati all'aspetto, all'alimentazione...che ai miei occhi la rendono una figura straordinariamente "contemporanea" e da approfondire. Hai per caso letto qualche sua biografia prima o dopo essere andata a Vienna? Se sì, accetto consigli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nora! :D
      Hai ragione, i suoi drammi sono legati all'attualità purtroppo. Biografie non ne ho avuto il tempo, ma ho fatto delle ricerche, si trova abbastanza materiale su di lei perché è davvero un'icona *_*

      Elimina

Quando mi lasci un commento sono un passo più vicino alla felicità, ma ti prego, non fare spam. Passerò sempre dal tuo blog :)